Ruben Gonzalez nasce a Cuba e li inizia ad avere i suoi primi contatti con il mondo dello sport (ha studiato nella scuola sportiva).

Il suo percorso in Italia inizia nel 1995, dove si specializza nel Fitness prima, e nel settore Olistico poi.

Con il Fitness, diventa Personal Trainer, Istruttore di Pilates (Matwork e Attrezzi), con particolare attenzione all’interazione mente-corpo.

Nasce da questo approfondimento l’interesse per Yoga e per la Meditazione.

Il suo insegnamento Yogico prende spunto da diverse scuole e da diversi maestri, ma predilige lo Yoga tradizionale. Ha studiato con Max Grossi (300 ore), con David Swenson (50 ore), con Boris Bazzani (700 ore), ha frequentato seminari di Ashtanga, di Power Yoga, ma anche di HathaYoga. E’ registrato come Istruttore Yoga (RYT/PLUS ) con Yoga Alliance®

Ha completato il percorso con la scuola FBI e con Boris Bazzani, con lo studio dell’Hot Yoga Therapy I° e II° livello, con postural training (cervi- cale, dorso, lombare, sacro), con postural Yoga Terapia

Ha intrapreso un percorso personale di Meditazione, seguendo gli insegnamenti della Dr. Donatella Barbagallo, partecipando a ritiri intensivi e donando i suoi insegnamenti a bisognosi presso i centri internazionali di Meditazione Thabarwa Nature Center.

L’obbiettivo dei suoi insegnamenti è quello di portare il praticante a costruire un suo rapporto “personale” con lo yoga, a conoscere lo Yoga tradizionale, le vie dello Yoga.
Utilizza la pratica dello Yoga come terapia, anti stress, x alleviare diversi dolori.

Collabora con la scuola Yoga Expience nel progetto “aiuto le parsone a respirare”. Progetto nato a sostegno della terapia (respiratoria e psicologica) durante e post Covid19. Progetto che ha portato alla creazione di un protocollo che è stato validato dal ministero della salute, e approvato dall’Università indiana S-VYASA e dall’OMS e che ha qualificato operatori che operano in tutto il territorio internazionale e di cui fa parte.

L’obbiettivo è di trovare un equilibrio di forza, stabilità, flessibilità sia fisici che mentali, ma soprattutto di avere una visione più profonda e felice della vita.